Maddie, dieci anni fa la scomparsa: 15 milioni di euro spesi per cercarla

Quindici milioni di euro, tanto si stima si stato speso in dieci anni di ricerche tra il Portogallo e la Gran Bretagna. Una cifra immensa che non è bastata a fare luce sul caso di Maddie McCann, la deliziosa bimba bionda dagli occhioni azzurri, di 4 anni, scomparsa il 3 maggio 2007 a Praia da Luz, località turistica dell’Algarve. Così, in questa sorta di funesto anniversario, si tirano anche le somme di conti – i più strampalati – che non torneranno mai, perché Maddie non è stata ritrovata: quaranta investigatori impegnati, ma soprattutto 8685 segnalazioni di avvistamento provenienti da centouno Paesi nel mondo. Tutte piste false. Gli investigatori di Scotland Yard, che riaprirono le indagini hanno sempre stigmatizzato il primo intervento dei colleghi portoghesi e il quotidiano di Lisbona, Correio da Manha, scrive: «pochi pensano ancora che un giorno si avrà notizia della bambina». Il ricordo è per sempre, comunque, Maddie.